giovedì 3 ottobre 2019

Biscotti, burro e profumo d'infanzia.


I biscotti sono una delle cose che mi ricorda di più l’infanzia. Quelli che la mamma sfornava erano a forma di ciambelline o piccole treccine e si andava a dormire con il loro profumo che aleggiava per casa. Si, perchè i biscotti non si cucinavano la mattina ma la sera, in modo che appena svegli potessero essere abbastanza freddi da poterli inzuppare nel caffelatte. Per la verità ogni tanto ci toccava l’ovetto sbattuto con il latte caldo, cosa che io non ho mai sopportato e finiva che ogni scusa era buona per saltare la colazione quella mattina. I biscotti però no, quelli si mangiavano anche senza niente altro! Questi non sono i biscotti di mamma (la ricetta me l'ha data il mio maestro pasticcere personale, Nicola Musolino), possono avere forme diverse ma, soprattutto, hanno una piccola percentuale di farina che mamma non conosce. La Tumminia (o Timilia) è un grano antico siciliano molto particolare che si coltiva in poche zone della Sicilia. Ha una grande resistenza alla siccità e ha un ciclo brevissimo… si semina a marzo per raccogliere a giugno. Dalla macinazione (a pietra) dei suoi chicchi si ottiene una farina integrale adatta soprattutto alla produzione di pane e pasta. Io ho voluto provarla in questi biscotti e, credetemi, fa davvero la differenza! Chi avesse difficoltà a trovarla o volesse ometterla può, comunque, integrarla con la dose di farina 180 W. Siete pronti per andare a fare la spesa? Su, riscaldate i forni… io vi aspetto per cominciare ad impastare!



Frollini al burro

Ingredienti (per 1 kg circa):

390 g di farina 180 W
90 g di farina Tumminia
120 g di fecola di patate
400 g di burro 82% mg
200 g di zucchero a velo
80 g di uova
65 g di gocce i cioccolato (facoltativo)

Procedimento

Setacciare insieme le farine e la fecola, unire lo zucchero a velo e mescolare per amalgamare le polveri. Aggiungere il burro portato a temperatura ambiente (non deve essere sciolto ma avere una consistenza “plastica”) e sabbiare. Unire le uova e le gocce di cioccolato. Impastare lavorando il meno possibile l’impasto per non

riscaldarlo troppo, formare un panetto e lasciarlo riposare, avvolto nella pellicola, almeno un’ora in frigorifero (meglio ancora tutta la notte). Dopo il riposo stendere la pasta e formare i biscotti coppando a piacimento. Cuocere in forno ventilato a 170° C per 12 – 13 minuti circa.

Tempi e temperature possono cambiare in base al tipo di forno usato.



Grazie per essere passato. Mi farebbe piacere conoscere la tua opinione sull'articolo quindi, se ti va, lascia un commento. Se vuoi lasciare anche un like come segno di apprezzamento mi faresti felice. A presto.


12 commenti:

  1. Chissà che profumo meraviglioso hai in casa!!😋😋😋😋

    RispondiElimina
  2. li proverò sicuramente questi biscotti mi sembrano deliziosi

    RispondiElimina
  3. Gintsburg Dina16 ottobre 2019 10:22

    mai assaggiata questa farina, ma i biscotti fatti in casa sono tra le mie preparazioni homemade preferite

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dina se riesci a trovarla provala, ne vale la pena davvero e non solo per i biscotti!

      Elimina
  4. Che belli che sono questi biscotti, mi piace il loro aspetto un po' rustico. Non conoscevo questa farina e credo che per me sia un pochino difficile da reperire qui ad Amburgo, mi sa che dovrò sostituirla! :) Grazie per la ricetta, a presto.
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi sostituirla tranquillamente ma se ti capiterà di trovarti da queste parti ti consiglio di prenderla e portarla a casa, vale davvero la pena provarla!

      Elimina
  5. L'uovo sbattuto, che ricordo dolcissimo. E anche il profumo dei biscotti che riempie la casa. Provero' la ricetta, grazie! :)

    RispondiElimina
  6. Una domanda, coi biscotti ho sempre il problema della cottura..che spessore devono avere questi per cuocere in 12-13 minuti? A giudicare dalle foto sembrano abbastanza alti, 0,5-0,7 cm? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, più o meno lo spessore è quello. Considera sempre, però, che tempi di cottura e temperature possono variare in base al forno che si utilizza quindi valuta il modo di cuocere del tuo.

      Elimina